MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Napoli, cane abbandonato e legato vicino ad un palo

Gli Agenti della U.O. Ambientale sono intervenuti al corso Vittorio Emanuele a Napoli, dopo una segnalazione di un cane abbandonato legato vicino ad un palo.

Giunti sul posto gli Agenti hanno constatato la presenza di un cane che aveva trovato rifugio in un grosso vaso. Hanno appurato che si trattava di un Pitbull femmina apparentemente in buone condizioni.

Napoli, cane abbandonato affidato al Frullone

Contattato il presidio ospedaliero Frullone, sul posto è giunto il personale della ASL veterinaria per il prelievo del cane e il successivo ricovero al fine di verificarne lo stato di salute e l’eventuale presenza del microchip.

Solo poche settimane fa, i Carabinieri hanno salvato un cane lasciato in stato di abbandono sul terrazzo dal proprietario 37enne. Un mese fa, invece, gli agenti del Commissariato di Ischia sono intervenuti a Barano d’Ischia poiché l’Associazione L.A.A.I. (Lega Animali & Ambiente delle isole del Golfo) aveva segnalato la presenza di due cani su un lastrico solare di un’abitazione. I poliziotti, grazie al supporto dei Vigili del Fuoco e di personale dell’ ASLVeterinaria di IschiaDistretto36, hanno raggiunto i due meticci che sono stai trovati in condizioni igieniche precarie e senza cibo né acqua. I due animali, privi di microchip, sono stati affidati alle cure dell’Associazione.

Agli inizi di luglio a Napoli una pattuglia della Polizia Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale nel transitare in via Virgiliano ha salvato un grosso maremmano che si trovava in strada assetato e spaesato.

Potrebbe anche interessarti