MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Furto d’auto, l’allarme della Polizia: “Attenzione che vi clonano la chiave a distanza”

Una nuova trovata dei malviventi in materia di furto d’auto, quella di clonare la chiave a distanza. E’ l’allarme lanciato sui social dalla Polizia di Stato.

Quando chiudete la vostra auto controllate sempre che sia effettivamente bloccata. – scrivono – Oggi giorno i ladri dispongono di attrezzature hi tech in grado di operare anche a distanza. Come ad esempio quelle che leggono e copiano il codice di connessione tra chiave e vettura. Se possibile custodite il telecomando in un sacchetto schermato che evita il furto del codice e prima di allontanarvi guardatevi sempre intorno“.

Furto d’auto, come i ladri clonano la chiave

Uno dei metodi più diffusi è il cosiddetto “relay attack”, che cattura e duplica il segnale della chiave. Due ripetitori in radiofrequenza consentono di far “rimbalzare” la comunicazione tra il veicolo e la sua chiave anche quando sono a distanza tra loro. Questi metodi sfruttano le falle dei software delle case costruttrici delle smart key.

I ladri più furbi usano un dispositivo in grado di amplificare il raggio d’azione della chiave elettronica (anche 80-90 metri) che si trova nella tasca dell’automobilista.

Sacchetto schermato, cos’è

La custodia bloccante della chiave dell’auto è dotata di materiale schermato che impedisce ai ladri di amplificare il segnale del telecomando e aprire così l’auto, impedendo l’accesso remoto ai vostri portachiavi senza chiave.
Lo strato interno può bloccare qualsiasi segnale wireless.

Potrebbe anche interessarti