MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Comunali Napoli, Maresca minacciato sui social: “Ricordati di Falcone e Borsellino”

Catello Maresca, candidato sindaco del centrodestra a Napoli, ha diffuso sui social il testo di alcune minacce a lui rivolte e che tirano in ballo i nomi di alcuni grandi magistrati assassinati.

Catello Maresca, minacce sui social: “Ricordati di Falcone e Borsellino”

Il candidato sindaco di Napoli ha condiviso, tramite i suoi canali social, il messaggio di un utente che scrive: “Ricordati di Livatino, Falcone e Borsellino”. Cogliendo il riferimento ai tre magistrati che hanno perso la vita per mano della mafia, Maresca ha risposto: “Mi ricordo perfettamente di Rosario Livatino, di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”.

“Me ne ricordo, così come se ne ricordano tutti gli italiani. Sono tre eroi che hanno dato la vita perché credevano nello Stato, nella legalità e nella giustizia. Queste minacce non mi spaventano. Andiamo avanti senza paura” – ha continuato.

Minacce che arrivano proprio nel giorno della presentazione del suo programma elettorale. Di qui l’appoggio del candidato sindaco centrosinistra M5S e forze civiche, Gaetano Manfredi, che ha dichiarato: “Solidarietà a Catello Maresca per le minacce ricevute sulla propria pagina social. La campagna elettorale non deve essere inquinata da un clima di odio, violenza e insulti che esulano dal merito delle proposte programmatiche”.

“Lo abbiamo sottolineato dal primo momento ed abbiamo, infatti, convintamente sottoscritto l’appello della rete nazionale per il contrasto ai discorsi e ai fenomeni di odio” – ha concluso.

Potrebbe anche interessarti