MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Pozzuoli, prende la moglie a calci e pugni: colpita anche con un coltello

Negli ultimi tempi sono sempre più numerosi e preoccupanti gli episodi di violenza domestica. Uno di questi si è verificato a Pozzuoli, dove un uomo di 32 anni ha picchiato la moglie e l’ha colpita con un coltello.

Pozzuoli, picchia e accoltella la moglie: arrestato 32enne

I carabinieri della stazione di Pozzuoli hanno arrestato un 32enne del posto già noto alle forze dell’ordine. Vi sarebbero futili motivi dietro l’aggressione alla moglie. Durante una discussione, l’uomo avrebbe colpito la consorte a calci e pugni e avrebbe poi tentato di sferrarle delle coltellate. Uno di questi colpi è riuscito e ha ferito la donna alla gamba destra. Per farlo, l’uomo avrebbe utilizzato un coltello da cucina.

L’aspetto più inquietante della vicenda è che, stando alle prime ricostruzioni, episodi di questo tipo non erano una novità. Già a partire dal 2019, secondo quanto ricostruito i carabinieri, la donna era vittima di vessazioni da parte del marito.

I militari sono stati allertati dalla vittima, che è riuscita a chiamare il 112 fuggendo in un’altra stanza. Quando sono arrivati sul posto hanno bloccato l’uomo e lasciato la vittima sanguinante alle cure di un ambulanza. La donna è stata quindi medicata all’Ospedale puteolano di Santa Maria delle Grazie, e dimessa con 30 giorni di prognosi. Il 32enne è finito in manette ed è in attesa di giudizio nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe anche interessarti