MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Vecchioni si presenta ad Agropoli con una maglia di Troisi, poi si commuove: “E’ il mio idolo”

vecchioni troisi
Foto fb Settembre Culturale

Il cantante Roberto Vecchioni è stato il protagonista di ‘Settembre Culturale’, la rassegna che unisce arte e spettacolo nella città di Agropoli. Vecchioni era lì in veste di scrittore per presentare il suo ultimo libro ‘Lezioni di volo e di atterraggio’ edito da Einaudi. Quello che però ha colpito i presenti è stato il suo outfit.

VECCHIONI AD AGROPOLI: MAGLIA CON IL VOLTO DI TROISI

Vecchioni, vincitore del Festival di Sanremo con la canzone ‘Chiamami ancora amore‘, ha sfoggiato una maglietta bianca con il volto di Troisi e una sua celebre frase tratta da Il Postino: “La poesia non è di chi la scrive è di chi se ne serve“. Poi ha spiegato al pubblico:

Ho portato con me Troisi, il mio idolo“.

Una serata magica, ricca di pubblico, come riportato dal Comune di Agropoli su Facebook:

Serata magica ieri al Castello Angioino Aragonese. Ospite il maestro Roberto Vecchioni, uno dei padri storici della canzone d’autore in Italia, che ha raccontato il suo libro “Lezioni di volo e atterraggio”.

Vecchioni, che per anni è stato professore di latino e greco, nel corso della serata ha dialogato con Annamaria Petolicchio, docente dell’Università degli Studi di Salerno.

La parola è sacra. Qui c’è una storia intensa in questa città, fondata dai Greci quelli che venivano dalla Calabria, da Siberi. Era un emporio e da qui sono andati a Paestum. Tutte queste parole hanno una radice, un senso. Purtroppo gli intellettuali sono sempre zittiti“.

Potrebbe anche interessarti