Cesa, uomo morto dopo una rissa: aveva insultato un passante che lo ha picchiato

cesa morto rissaUn uomo è morto ieri sera durante una rissa all’esterno di un bar di Cesa, cittadina in provincia di Caserta. Il 36enne, secondo le agenzie di stampa, avrebbe litigato con altre persone. Fatali i calci e pugni ricevuti, l’uomo infatti è morto per le percosse subite. Ancora da chiarire i motivi che hanno portato alla lite.

RISSA FUORI UN BAR A CESA, MORTO UN 36ENNE

Nella notte, un altro uomo di origine marocchine si sarebbe costituito ai carabinieri ed è stato sottoposto a fermo per omicidio preterintenzionale su disposizione della procura di Napoli nord ad Aversa. Sul corpo della vittima verrà eseguita una autopsia per comprendere le cause del decesso, se dovute a un colpo inferto durante il pestaggio o a seguito di un malore.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo deceduto avrebbe picchiato e insultato un giovane che passava davanti al bar e che ha reagito pestandolo a sangue. La vittima è rimasta a terra per circa 20 minuti perché il suo aggressore è scappato, poi solo in seguito ha deciso di costituirai. L’ambulanza arrivata sul posto non ha potuto fare altro che constarne la morte.

Ad agosto sempre a Caserta, un ragazzino era stato accerchiato e picchiato da una baby gang per un euro. Una escalation di violenza che va fermata.

Potrebbe anche interessarti