Elezioni 2021, Manfredi stravince secondo le proiezioni. Marco Sarracino (PD): “Patto con M5S funziona”

sarracino manfrediSiamo appena agli inizi degli scrutini che vedono il candidato sindaco Gaetano Manfredi vittorioso già al primo turno con il 62% dei consensi, ma il dato principale è che l’alleanza tra PD e M5S su Napoli ha funzionato. E a gongolare è uno dei suoi principali artefici, il segretario provinciale del PD Marco Sarracino, presente al Comitato di Manfredi dove si aspetta solo l’annuncio della vittoria.

Sarracino a Vesuvio Live dice: “Ho lavorato fortemente per l’alleanza con il M5S, non è stato semplice, non lo è stato neanche all’interno del PD, tanto che sono nate candidature alternative a questo tipo di accordo, dopodiché i dati elettorali parlano da soli”.

Il dato critico però quello dell’affluenza, che su Napoli si è attestato intorno al 47,19%. Ma il segretario Sarracino non perde l’ottimismo: Il dato di affluenza è superiore a quello dello scorso anno, su questo voglio vedere il bicchiere mezzo pieno e non quello vuoto, sta alle forze politiche, in primis il PD, mettere in campo nuove forme di partecipazione democratica. Ci deve essere un impegno in tal senso da parte del Partito Democratico e del candidato sindaco Gaetano Manfredi, che spero a breve possa diventare il nuovo sindaco”.

L’entusiasmo per l’imminente vittoria non impedisce però una breve disamina della scarsa partecipazione dei napoletani. “Diciamo che la partecipazione è così bassa perché dieci anni fa si usciva da una stagione non positiva per il centrosinistra” – prosegue Sarracino – “Luigi de Magistris aveva intercettato quella voglia di cambiamento, animando molte aspettative, che poi sono rimaste tutte quante deluse, e questo può essere uno degli elementi che ha portato a questo tipo di bassa affluenza”.

Potrebbe anche interessarti