Case in vendita a 1 euro in Campania: i comuni dove comprarle

pietramelara
Pietramelara. Foto: casea1euro.it

Un progetto per ripopolare piccoli borghi, abbandonati dai loro abitanti che hanno preferito spostarsi altrove per motivi di lavoro, comodità o altro tipo di esigenza. L’iniziativa Case a 1 euro appartiene ormai a diverse realtà in giro per l’Italia, tra cui la Campania, dove esistono 4 centri i cui sindaci hanno deciso di mettere in vendita abitazioni per salvare i borghi dalla desertificazione completa.

Case a 1 euro in Campania

I Comuni in Campania che hanno messo messo case in vendita a 1 euro sono: Bisaccia e Zungoli in provincia di Avellino, Pietramelara nel casertano e Altavilla Silentina in provincia di Salerno.

Bisaccia

A Bisaccia il progetto è partito nel 2020. Qui è il Comune stesso ad essere proprietario delle abitazioni, e non dei privati. Le case si trovano nella parte più antica del borgo, e vengono regalate a patto che siano restaurate e messe in sicurezza. Si incentiva inoltre l’acquisto di più abitazioni simultaneamente, in modo tale che l’impatto sulla vita nel borgo sia reale e tangibile.

Zungoli

Le case di Zungoli sono famose per essere costruite in pietra viva e dotate di gradoni. Il borgo è circondato da un’imponente fortezza che fu eretta per proteggerlo dalle incursioni dei conquistatori. Il Comune, con la vendita delle case a 1 euro, si aspetta il rilancio dell’economia locale e significative ripercussioni turistiche.

Pietramelara

A Pietramelara la desertificazione riguarda il borgo antico, oggi popolato da non più di una quindicina di famiglie. I restanti abitanti abitanti hanno preferito spostarsi nella parte nuova della città, più comoda per la vita di tutti giorni ed anche per parcheggiare l’auto. Le mura di cinta che circondano il borgo sono imponenti e contano per 12 torri di avvistamento; menzione merita anche il Palazzo Ducale, che ha ospitato nobili e sovrani ed è uno dei primi esempi del Meridione di dimora signorile annessa a un grande parco-giardino.

Altavilla Silentina

Il borgo si trova in una posizione da cui si gode di una vista sull’isola di Capri e sulla Costiera Amalfitana. Altavilla Silentina è rinomata anche per la produzione di mozzarella di bufala. Da segnalare il Convento di San Francesco, la Riserva naturale Foce Sele-Tanagro ed il parco “la foresta”, un bosco di 33606 mq che si protende al margine del centro storico.

Potrebbe anche interessarti