Liceo Segrè dona banchi e sedie ai ragazzi del Burkina Faso: “Fieri di averli resi felici”

Il liceo Emilio Segrè, con sede a Marano e a Mugnano, nella città metropolitana di Napoli, ha deciso di tendere la mano verso i ragazzi del Burkina Faso, Paese dell’Africa occidentale, regalando loro banchi e sedie. Un gesto di grande umanità che non fa altro che confermare l’animo solidale del popolo partenopeo.

Dal liceo Segrè di Marano al Burkina Faso: regalati banchi e sedie

“La preside Raffaellina Varriale sempre attenta e sensibile al sociale, dotata di umanità e spirito di abnegazione che da sempre contraddistingue il suo operato, ha donato al villaggio del Burkina Faso banchi dismessi della nostra scuola. Noi docenti e il personale tutto siamo fieri di aver reso felici una comunità scolastica e di appartenere alla comunità Segrè. Sicuri che sotto l’attenta guida della nostra dirigente porteremo sempre in alto il nome del nostro liceo” – scrivono i collaboratori Russo Luigi, Di Napoli Rosa e Gatti Salvatore.

La scuola ha diffuso le immagini scattate dal villaggio quando l’arrivo dei nuovi arredi scolastici è stato accolto con gioia dai ragazzi. Insieme hanno disposto i nuovi banchi nell’aula e immortalato il nuovo assetto, da loro celebrato come un vero e proprio traguardo.

Del resto la città di Napoli, e più in generale la Campania, non ha mai esitato a tendere la mano verso il prossimo, aiutando i più bisognosi anche oltrepassando i confini nazionali. Ciò ancor di più con l’avvento della pandemia. Soltanto pochi mesi fa, ad esempio, l’Ordine dei Farmacisti di Napoli ha donato un carico di farmaci ai poveri del Libano e del Madagascar per un valore complessivo di 62 mila euro.

Potrebbe anche interessarti