Cremonini fa gli auguri alla mamma: “Sei a Napoli, una città che ami profondamente”

Cesare Cremonini, sta lavorando al nuovo album e tiene i fan sempre aggiornati via social sulle sue attività. Oggi però è tutto dedicato ai teneri auguri alla mamma Carla.

La donna oggi compie settantanni e l’artista bolognese ha postato alcune foto con lei e un lungo messaggio di auguri. Migliaia sono i commenti di amici, colleghi e semplici fan. Non manca però un omaggio a Napoli, città a cui Cremonini e la madre sono molto legati.

Il post di auguri su Instagram

Buon compleanno Carla, chissà che cosa pensavi quando mi hai scattato questa foto a Maratea. Se solo avessi saputo come proteggerti dal tempo. Settanta è un numero molto speciale quando si è vissuta la vita come l’hai fatto tu, sempre per gli altri. Questo è davvero il tempo per gioire di tutto ed è anche il tempo per avverare i tuoi sogni che sono semplici e nascono spontanei come i fiori che ami disegnare, come te. È il tempo, anche se ti dico sempre che sei in ritardo, per sentirti serena e amata, apprezzata e stimata. Quando ero piccolo sognavo di diventare qualcuno nella musica perché volevo regalarti un lungo vestito rosso da sera, per uscire con te e portarti a teatro a vedere i balletti e le opere che ami. Posso dirlo con certezza. La parte migliore di me, che mi ha portato più lontano, è cominciata guardandoti, si è formata insieme a questo fiore che volevo donarti. Oggi sei in una città che ami profondamente. Napoli. Divertiti e ridi. In questa avventura fatta anche di tante lacrime, quando tu sei felice la vita dei tuoi figli è la migliore possibile. Buon compleanno!

(Non ti arrabbiare se ogni tanto pubblico una tua foto. Non ne abbiamo fatte abbastanza)“.

Cremonini, l’omaggio a Napoli

La scorsa primavera sulle note della sua Poetica, Cesare Cremonini ha omaggiato la città di Napoli. Ha cantato la sua canzone di punta di fronte allo splendore del golfo, probabilmente da una terrazza di Posillipo, la zona alta di Napoli ed uno dei punti panoramici più belli al mondo.

Potrebbe anche interessarti