Napoli, ragazzo tenta di farsi del male con un coltello: salvato dai poliziotti

ragazzo coltelloNapoli – Un ragazzo che si stava facendo del male con un coltello è stato salvato dal pronto intervento della polizia. A riportare l’accaduto è Il Mattino.

Il tutto è accaduto oggi in Piazza Museo Nazionale, dove un giovane si stava procurando lesioni personali utilizzando un coltello. Un passante, accortosi della situazione, ha immediatamente avvertito le forze dell’ordine, e alcuni Agenti della polizia locale di Napoli, appartenenti al gruppo intervento territoriale, sono intervenuti sul posto.

I poliziotti sono quindi riusciti a individuare il soggetto e si sono immediatamente avvicinati, tentando di dissuaderlo dal farsi del male. Il ragazzo a quel punto ha gettato via il coltello, e gli agenti hanno chiamato i soccorsi. Tuttavia, durante l’attesa dell’autoambulanza, il giovane ha tentato di nuovo di riappropriarsi dell’arma.

A quel punto il giovane, in stato di forte agitazione, ha tentato di farsi ancora del male battendo la testa sulla strada, e i poliziotti hanno dovuto bloccarlo. I sanitari del 118, giunti sul posto, hanno preso in carico il ragazzo e lo hanno trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti sanitari.

Il soggetto è stato successivamente identificato: si tratta L.Z., un 26enne di nazionalità cinese, studente dell’Accademia delle Belle Arti. Il pubblico ministero di turno, avvisato dei fatti, ha disposto il sequestro del coltello e la custodia degli effetti personali del ragazzo.

Potrebbe anche interessarti