Vergogna a Giugliano: legano un cane randagio a un palo e gli danno fuoco

cane fiamme
Foto Facebook-Francesco Emilio Borrelli

A Giugliano in Campania si è verificato un terribile e inspiegato episodio di violenza nei confronti di un cane, che è stato ricoverato in clinica dopo che alcuni ignoti lo hanno dato alle fiamme.

A diffondere la notizia è stato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto la segnalazione della terribile vicenda da alcuni volontari. Stando al loro racconto, il cane in questione è un randagio, che è stato dapprima legato a un palo e poi dato alle fiamme.

Non si conoscono gli autori di questo terribile gesto, né le motivazioni che li avrebbero spinti a un simile atto di violenza gratuita. Fatto sta che il cane ha riportato delle gravi ferite in seguito a questo episodio. Fortunatamente alcuni volontari hanno notato il randagio e lo hanno soccorso, portandolo a una clinica veterinaria dov’è tuttora ricoverato.

Com’è evidente dalle immagini pubblicate sui social dal consigliere regionale Borrelli, dopo essere stato dato alle fiamme il cane ha riportato delle profonde ustioni, che gli hanno lasciato numerose piaghe. Il peggio sembra essere passato, ma indubbiamente, dopo un trauma del genere il percorso di ripresa sarà lungo e faticoso. Nel frattempo attendiamo che i responsabili della vicenda vengano individuati e denunciati.

Potrebbe anche interessarti