Lungomare Napoli, aperto anche alla circolazione delle auto. Cosenza: “Passaggio previsto e confermato”

lungomare napoli

Napoli – Il lungomare resterà aperto alla circolazione delle auto: questa la decisione presa dal Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi. Una decisione che vedrà quindi via Partenope zona pedonale solo nei weekend e nei giorni festivi nonostante la riapertura della galleria Vittoria.

“Quando la galleria riaprirà tutti tireremo un sospiro di sollievo. Specialmente dopo aver vissuto i rallentamenti determinati dalle piogge di queste ultime ore. In quanto al Lungomare, il passaggio delle automobili è previsto e confermato”, afferma l’assessore alla Mobilità Edoardo Cosenza nel corso di un’intervista a Il Corriere del Mezzogiorno.

“Stiamo lavorando ad un progetto senza ideologie o integralismi, nel segno della flessibilità.” spiega l’assessore. “Stiamo valutando con attenzione i flussi di traffico e con l’attenzione dovuta a ciascuna delle diverse esigenze che su questo pezzo di città confluiscono.”

Per esigenze l’assessore Cosenza intende gli spostamenti da un lato all’altro della città attraverso auto, taxi o bus. La soluzione però terrà conto anche delle esigenze dei ristoratori e degli operatori commerciali della zona. “C’è spazio per tutti e a ciascuno offriremo risposte adeguate e soddisfacenti.”

L’idea portata avanti è quella di lasciare due corsie riservate alle auto nei giorni feriali. Un progetto che vede molte possibilità di realizzazione in quanto, come l’ingegnere Cosenza spiega, il Lungomare è interessato da una rilevante presenza di pedoni solo nei weekend e nei giorni festivi.

Fondi per il rinnovo di via Partenope, Cosenza: “Non sono stati persi”

“Sono affermazioni prive di fondamento.” . Questo invece il suo commento per quanto riguarda alcune voci, secondo le quali, riaprendo la strada per la circolazione delle auto, si sarebbero persi 13.5 milioni già stanziati.

Tali fondi Poc erano in effetti destinati a rendere il Lungomare di Napoli una zona aperta unicamente ai pedoni. “Non ci saremmo mai presi la libertà di perdere dei soldi di fatto già disponibili. Il progetto che intendiamo portare avanti è, per il 99 per cento, quello già approvato.” rassicura però l’assessore, chiarendo il “piano per il restyling di via Partenope”.

Il progetto prevede infatti “una sede stradale a due corsie riservata al passaggio delle vetture”. In teoria, come afferma Cosenza, in linea di massima non cambierebbe nulla. Si tratta di un percorso già aperto alle auto, a fianco del quale è confermata la pista ciclabile, l’ampliamento dei marciapiedi lato edifici, le panchine, la presenza di spazi verdi, l’arrivo dell’illuminazione pubblica con sistemi sostenibili.”

Lungomare di Napoli aperto alle auto, scelta poco “green”; Cosenza ribatte: “È vero il contrario”

Ma quella legata ai fondi Poc non è stata l’unica protesta. Per una parte dei cittadini, la scelta di aprire via Partenope anche alle auto durante la settimana è sembrata poco ecologica. “Giù le mani dal lungomare di Napoli: deve restare pedonale” affermano infatti i gruppi di ambientalisti partenopei, i quali hanno avviato una raccolta firme per un incontro con il Sindaco Manfredi.

L’assessore, però, non sembra esser d’accordo con tale protesta. “È vero piuttosto il contrario. Non è favorendo ingorghi e rallentamenti della circolazione che si fa un favore all’ambiente”, afferma, ritenendo che il progetto sia per la “flessibilità”. “Siamo decisi a salvare tutto, o quasi tutto del progetto approvato, fornendo risposte alle esigenze dei cittadini.”

Un progetto che, però, dovrà ancora attendere la riapertura della galleria Vittoria per poter diventare reale. Una riapertura che aspetta le decisioni della Procura in merito agli interventi eseguiti per la rimozione del pericolo e messa in sicurezza dei luoghi. “In quanto a noi, appena la pioggia offre una tregua, procederemo asfaltando l’ultimo tratto.” conclude l’ingegnere Cosenza.

Potrebbe anche interessarti