Natale e Capodanno, arrivano 2 ordinanze di De Luca: niente aperitivi e feste in piazza

Napoli Niente aperitivi di auguri e nessuna festa di Capodanno. È la decisione di Vincenzo De Luca che annuncia l’emanazione di due ordinanze che tra questa sera e domani dovrebbero essere firmate e rese note alla cittadinanza. Il Presidente ha annunciato la sua decisione questa mattina a Palazzo Penne, dove si è recato per l’inaugurazione della nuova Casa dell’Architettura.

Natale e Capodanno: in arrivo due ordinanze di De Luca

“Fra oggi e domani la Regione Campania emetterà delle ordinanze che firmerò per evitare assembramenti alla vigilia di Natale, come abbiamo già fatto lo scorso anno. Ordinanze che vietano la vendita di alcolici nella serata e vietano gli assembramenti e anche un’ordinanza che vieta le feste in piazza di Capodanno. Non possiamo immaginare di avere assembramenti di decine di migliaia di persone senza mascherine e un po’ su di giri come è inevitabile che sia”.

Le prossime decisioni di Gaetano Manfredi

Dovrà fare un mezzo passo indietro, con molta probabilità, anche il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi. Il primo cittadino aveva dichiarato di aver preso in considerazione l’eventualità di organizzare un concerto in Piazza del Plebiscito il 31 dicembre, anche se la decisione definitiva sarebbe stata presa nel corso della settimana e tenuto conto dell’andamento dei contagi. L’altra opzione, a questo punto la più fattibile, prevede sempre un concerto in piazza ma senza pubblico, da trasmettere in televisione. Manfredi dovrà infine decidere anche circa il giorno della Vigilia di Natale quando i cittadini napoletani sono soliti incontrarsi per un aperitivo o mangiare la tradizionale pizza fritta.


Potrebbe anche interessarti