Sant’Antimo, ballano in 100 a una festa: carabinieri chiudono il locale

festa 100 personeLa nuova ordinanza di De Luca è stata pubblicata solo ieri sera, ma nel Napoletano sono già cominciati i controlli anti-covid. A Sant’Antimo, comune in provincia di Napoli, i Carabinieri hanno chiuso un locale in cui si stava svolgendo una festa con 100 persone.

Ieri sera a Sant’Antimo i carabinieri della locale tenenza sono intervenuti in Corso Europa presso un noto locale dove era in corso una serata di musica. All’interno dell’attività si stava svolgendo una festa alla presenza di 100 persone, nonostante il divieto imposto dalle recenti norme anti-contagio.

I Carabinieri, senza alcuna criticità dal punto di vista dell’ordine pubblico, hanno fatto defluire immediatamente gli ospiti della discoteca. Il proprietario del locale è stato sanzionato, mentre per l’attività è stata disposta la chiusura per 5 giorni.

Il locale di Sant’Antimo è stato quindi uno dei primi bersagli della nuova ordinanza di De Luca, che ha vietato qualsiasi tipo di festa al chiuso in discoteche, sale da ballo e locali simili. In Campania resta quindi consentito il solo svolgimento di pranzi e/o cene, nel rispetto dei protocolli vigenti, nonché di altri eventi esclusivamente in forma statica, con posti seduti e preassegnati e con obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata dell’evento.

Potrebbe anche interessarti