Il Presidente della Repubblica è di nuovo Sergio Mattarella: altri sette anni per lui

mattarella presidente repubblicaCosì come il suo predecessore, Napolitano, anche Sergio Mattarella viene confermato per il secondo mandato (della durata di 7 anni). Nulla cambia quindi nel governo con Draghi che resta premier e Mattarella che è stato infatti scelto dalla destra e della sinistra come nuovo presidente della Repubblica. All’ottava votazione ha ottenuto la maggioranza di voti necessaria (oltre 505) ed è partito subito un lunghissimo applauso.

QUIRINALE, È MATTARELLA BIS: ALTRI SETTE ANNI COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Inizialmente Mattarella aveva detto di non voler continuare anche data la sua età (ha 80 anni compiuti a luglio del 1941). Ma dopo giorni di votazioni nulle, le forze politiche non sono riuscite a trovare l’accordo su nessun nome. Per questo è riemerso l’unico candidato in grado di poter portare avanti l’Italia: Mattarella. I principali leader sono così saliti al Quirinale alle 15 per cercare di convincerlo ad accettare questo incarico. Un incarico ancora difficile data l’emergenza covid in atto e le tensioni tra Ucraina e Russia.

La destra aveva proposto come presidente della Repubblica Berlusconi ma l’ex premier ha rifiutato in partenza, poi è stata la volta della Casellati (presidente della Camera). La Meloni aveva proposto Nordio ma non era stata appoggiata dai suoi alleati creando una spaccatura forza insanabile. L’idea di eleggere una donna, la prima, come presidente della Repubblica ha spinto molti a votare anche Elisabetta Belloni. La sinistra invece aveva proposto Casini che oggi si era apertamente tirato fuori. Tra i più votati nei giorni scorsi c’era stato anche il campano Sabino Cassese.

Congratulazioni sono arrivate da ogni mondo, anche quello calcistico. Scrive il presidente del Napoli:

Ho sempre auspicato che Mattarella e Draghi proseguissero insieme il risanamento del nostro Paese. A loro vanno i miei auguri di buon lavoro unitamente agli auguri di tutto il Calcio Napoli“.

Potrebbe anche interessarti