Pfizer, vaccino per bambini dai 6 mesi verso l’ok: le date previste

Con la diffusione dei casi di covid e una campagna vaccinale ormai estesa anche alla popolazione pediatrica, ben presto potrebbe essere disponibile il vaccino per la fascia d’età dai 6 mesi ai 5 anni. Il via libera potrebbe scattare già verso la fine di febbraio: è quanto riferito dal Washington Post dopo aver ascoltato fonti al corrente della richiesta di autorizzazione che Pfizer dovrebbe avanzare già oggi alla Food and Drug Administration.

Covid, vaccino dai 6 mesi ai 5 anni verso l’approvazione

Sarebbe stata la stessa FDA a sollecitare l’invio, da parte dell’azienda farmaceutica, dei dati relativi alla sperimentazione in modo tale da avviare il consueto iter che porterà all’inizio delle somministrazioni anche per questa fascia d’età.

L’immunizzazione, dunque, ben presto anche in Italia andrebbe a coinvolgere i più piccoli cercando di limitare l’avanzata del contagio che, soprattutto con la comparsa della variante Omicron, colpisce sempre più la popolazione pediatrica.

Sulla questione è intervenuto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, che intervenuto a ‘Start’ su Sky Tg24, ha dichiarato: “Gli studi ci dicono che siamo vicini all’approvazione del vaccino per i più piccoli. Attendiamo gli esiti e le indicazioni scientifiche degli enti regolatori. Avremo un’arma in più anche perché purtroppo molti piccoli si stanno ammalando di covid quindi è un tema da affrontare e a cui dare risposta”.

Dunque anche nel nostro Paese l’approvazione del farmaco, e la conseguente inoculazione, potrebbe essere vicina. Secondo il sottosegretario potrebbe arrivare già questa primavera, entro fine marzo, garantendo un’adeguata copertura per tutte le fasce d’età.

Potrebbe anche interessarti