Guerra Russia-Ucraina, De Luca: “L’Italia è il più esposto per le forniture energetiche. Dobbiamo essere pronti a tutto”

de luca russia ucrainaIl governatore della Campania Vincenzo De Luca ha parlato oggi nella sede della regione a Palazzo Santa Lucia per presentare il piano della sanità. La conferenza è iniziata con un pensiero rivolto a quello che sta succedendo nel mondo, tra la Russia e l’Ucraina. Una guerra che va assolutamente evitata.

DE LUCA SULLA GUERRA TRA RUSSIA E UCRAINA

Queste le parole del presidente della Regione De Luca sull’invasione Russia dell’Ucraina:

Il clima che stiamo vivendo in queste ore, è drammatico, di grandissima preoccupazione ed angoscia in relazione all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Le notizie che avevamo stamattina era di bloccare le armi, bloccare gli interventi sui civili. Accanto alla solidarietà piena al popolo ucraino, dobbiamo sollecitare da parte di tutti i paesi di Europa, degli Stati Uniti, un’azione diplomatica complicata (perché ci sono armi in azione) ma non c’è un’alternativa. Ci auguriamo che anche la Cina popolare possa esercitare una pressione moderatrice della Russia perché quanto prima possibile ci sia una sospensione dell’intervento militare e il blocco di ogni intervento nei confronti delle popolazione e dei civili. Non possiamo fare altro, affinché esprimere la nostra piena solidarietà e chiedere un intervento di tutti i paesi per chiedere il blocco immediato di interventi sui civili. Ovviamente il clima è quello che è, dobbiamo andare avant rispetto le scadenze che abbiamo. L’Italia è il paese più esposto dal punto di vista delle forniture energetiche, dobbiamo essere preparati a ricadute sull’apparato riproduttivo del nostro paese, ad oggi imprevedibili ma anche pesanti. Dobbiamo essere pronti a tutto, ci auguriamo a maggior ragione che ci sia un punto di sospensione delle iniziative in corso. Nel frattempo continuano a lavorare“.

IL TWEET DI MANFREDI

Anche il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, ha voluto esprimere la sua solidarietà al popolo ucraino attraverso un tweet:

A nome della città di Napoli, esprimo vicinanza a tutto il popolo ucraino e ferma condanna per l’ingiustificabile attacco della Russia. È il momento dell’unità e della coesione in nome dei valori europei di pace e libertà. Un abbraccio alla comunità ucraina di Napoli“.

Potrebbe anche interessarti