Anna uccisa dall’ex, i testimoni: “Aveva tentato di darle fuoco due volte”

Alfredo Erra, aveva cercato due volte di dare fuoco alla sua ex Anna Borsa prima di ucciderla. Secondo quanto riportato da ilcorrieredelmezzogiorno.it, i testimoni avrebbero detto che il quarantenne le avrebbe gettato alcol e benzina addosso e avrebbe tentato di appiccare il fuoco.

Anna Borsa, l’ex ha tentato di darle fuoco due volte

I due testimoni avrebbero riferito agli inquirenti di questo episodio successo nello scorso mese di gennaio.L’uomo avrebbe versato addosso all’ex ragazza prima l’alcol e poi la benzina. Ora Erra è ancora ricoverato al «Ruggi d’Aragona» a causa del proiettile conficcato nel cuoio capelluto dopo aver tentato il suicidio.

Dalle testimonianze di amici e conoscenti di Anna è emerso che l’uomo faceva uso di droga e che l’ex fidanzata aveva cercato in tutti i modi di aiutarlo. Oltre a minacciare la ragazza, Alfredo Erra aveva anche tentato il suicidio sui binari della ferrovia e fu proprio la giovane a salvarlo. Intanto l’attuale ragazzo della giovane lotta in ospedale tra la vita e la morte. L’uomo era entrato nel salone di bellezza per difendere Anna quando è stato colpito da tre colpi di pistola sparati dall’ex.

Oggi i funerali della giovane

I funerali di Anna Borsa si svolgeranno questa mattina, 5 marzo, alle 11 nella chiesa della Madonna del Rosario della frazione Mariconda di Salerno. Ieri mattina si era svolta l’autopsia.

Intanto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha deciso di proclamare il lutto cittadino per oggi. Un gesto dovuto per rendere omaggio ad una ragazza che ha perso la vita troppo presto ed in modo tragico.

Potrebbe anche interessarti