Draghi firmerà il Patto per Napoli al Maschio Angioino: cosa prevede l’accordo

mario draghiIl presidente del Consiglio, Mario Draghi, il prossimo martedì, 29 marzo, sarà al Maschio Angioino per firmare il ‘Patto per Napoli’ con il sindaco Gaetano Manfredi.

Draghi al Maschio Angioino per la firma del Patto per Napoli

Lo scorso febbraio erano già state illustrate le linee guida dell’accordo tra Governo e Comune di Napoli, che porterà alla città una somma di oltre 1,2 miliardi di euro, per risanare la situazione finanziaria dell’amministrazione e promuovere lo sviluppo del territorio.

“E’ un piano molto articolato che sicuramente mette in sicurezza le finanze del Comune ed evita il dissesto con tutte le conseguenze gravi che comporterebbe. Quindi un intervento molto strutturato che è basato essenzialmente sul miglioramento della riscossione e sulla valorizzazione del patrimonio. È un’occasione storica per Napoli, per rimettere a posto le casse del Comune, che è la precondizione poi per poter creare realmente sviluppo” – aveva commentato il primo cittadino.

Attraverso l’accordo e il conferimento delle risorse, il Comune di Napoli si impegnerà ad avviare una serie di interventi per risanare il deficit. L’obiettivo nei prossimi anni è quello di realizzare maggiori entrate e per farlo si agirà su diversi fronti: riscossione, patrimonio, partecipate, riorganizzazione dei servizi e aumento degli investimenti. Non mancheranno interventi finalizzati alla riqualificazione del territorio e al rafforzamento dei sistemi di trasporto urbani. 

Subito dopo la sottoscrizione del Patto, il Premier dovrebbe concludere altri appuntamenti in città. Molto probabile è la visita al Rione Sanità seguit dall’incontro con Don Antonio Loffredo e padre Giuseppe Rinaldi, fortemente impegnati nel sociale.


Potrebbe anche interessarti