Strade del Napoletano ricoperte di “Graupel”: cos’è e perché bisogna fare attenzione

Le strade di Napoli e provincia ieri si sono ricoperte di Graupel, la cosiddetta “neve tonda”. Fenomeno dovuto alle basse temperature che si stanno registrando in questi giorni in tutta Italia.

Il sindaco di Monte di Procida: “Fate attenzione!

Vi invito a prestare la massima attenzione alla guida. Nella giornata di sabato per ben due volte le strade di Monte di Procida sono diventate bianche, ricoperte di ‘graupel’, questa parola che sta entrando nel dizionario italiano e che indica la ‘neve tonda’, un misto di grandine e neve, la sentiremo sempre più spesso in quanto con i cambiamenti climatici accompagna sempre più frequentemente i temporali“. E’ l’appello ai cittadini di Monte di Procida pubblicato dal sindaco Peppe Pugliese sulla propria pagina social ufficiale.

In pochi minuti alcune strade come via Panoramica erano completamente ricoperte, un effetto che è durato poco ma che puo’ essere estremamente pericoloso. Occorre infatti prestare la massima attenzione in quanto moto, bici ed auto non adeguatamente attrezzate sono seriamente a rischio su questo fondo ghiacciato e scivoloso“, ha aggiunto il primo cittadino.

Graupel, cos’è e come si forma

La neve tonda (in tedesco graupel) è un tipo di precipitazione solida, costituita da granelli di ghiaccio bianchi e opachi di forma sferica del dimetro di circa 2-5 mm. La precipitazione, inizialmente sotto forma di neve, ha origine da nuvole come stratocumuli o cumulonembi e attraversando uno strato di atmosfera relativamente più caldo, i fiocchi si fondono, ma non completamente.

Potrebbe anche interessarti