Covid, salgono i contagi. L’allarme di Gimbe: “Follia abolire mascherine al chiuso”

Il monitoraggio della Fondazione Gimbe mostra che nella settimana 20-26 aprile, c’è stato un aumento dei nuovi casi a 433.321 contro 353.193 e dei decessi, che salgono a 1.034 contro 861.

Covid, salgono i nuovi casi in una settimana

In salita anche i casi degli attualmente positivi (1.234.976 contro i 1.208.279), le persone in isolamento domiciliare (1.224.239 contro 1.197.643) e i ricoveri con sintomi (10.328 10.214), mentre si confermano in calo le terapie intensive (409 contro 422).

Dopo il netto calo della scorsa settimana – dichiara Nino Cartabellotta, presidente di Gimbe – tornano a salire i nuovi casi settimanali, che si attestano a quota 433 mila con una media mobile a 7 giorni che sfiora i 62 mila casi, a fronte di una risalita dei tamponi totali dell’11,7%“.

Gimbe: “Follia abolire la mascherina al chiuso

Con il 1° maggio alle porte – aggiunge – i dati dimostrano che la circolazione del virus, già molto elevata, è addirittura in aumento rispetto alla scorsa settimana. La media dei nuovi casi giornalieri è risalita a quasi 62 mila, il tasso di positività dei tamponi molecolari ha superato il 18% e il numero di positivi, ampiamente sottostimato, supera quota 1,23 milioni. Con questi numeri, se è ragionevole mandare in soffitta il Green pass che ha ormai esaurito definitivamente il ruolo di “spinta gentile” alla vaccinazione, sarebbe una follia abolire l’obbligo di mascherina nei locali al chiuso, in particolare se affollati e/o scarsamente areati, e sui mezzi pubblici“.

Sono 6,89 milioni le persone di età superiore a 5 anni che non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino contro il Covid (dati aggiornati a ieri 27 aprile 2022). E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe riferito alla settimana 20-26 aprile rispetto a quella precedente.

Potrebbe anche interessarti