Diego, venduta a 8,8 mln la maglia della mano di Dio: il cimelio più pagato della storia

La maglia indossata da Diego Armando Maradona, durante partita del 1986 tra Argentina ed Inghilterra divenuta leggendaria per il celebre gol della ‘mano de Dios’, è stata venduta all’asta al prezzo record di 9,3 milioni di dollari ovvero 8,8 milioni di euro. A renderlo noto è la casa d’aste Sotheby’s.

Maglia Maradona venduta all’asta ad un prezzo record

Inizialmente c’era qualche incertezza sull’autenticità del prodotto, qualcuno aveva messo in dubbio che non fosse quella la maglia realmente indossata dal Pibe de Oro durante il match del sorprendente gol di mano, non visto dall’arbitro e dunque accettato. La casa d’aste, tuttavia, ha assicurato di aver portato a termine tutte le verifiche del caso.

L’asta si era aperta il 20 aprile scorso e l’offerta più consistente, a pochi giorni dalla chiusura, si fermava a 5 milioni di dollari. Poco dopo, però, sono arrivate altre sei offerte tra cui quella da 9,3 milioni di dollari che rappresenta un vero e proprio record per un cimelio calcistico.

Del resto Diego è stato più volte definito il più grande calciatore di tutti i tempi e, a quasi due anni dalla sua morte, continua a ricevere dimostrazioni d’amore. Di recente è stato Lorenzo Jovanotti a ricordarlo dicendo: “Maradona è stato uno dei più grandi personaggi della nostra generazione, del costume, praticamente un Dio come è stato definito in un film, un personaggio meraviglioso alla ricerca dell’immortalità. Lui segnava e alle divinità si perdona tutto, perché ci fanno sentire vivi, fanno girare la vita dentro di noi e ti dimentichi dei disastri della vita privata, perché poi c’è quella magia che hanno in pochi. E Maradona era incredibile”.

Potrebbe anche interessarti