Concerto Gigi, l’omaggio da brividi ai grandi di Napoli: da Maradona a Pino Daniele

Si è concluso il primo appuntamento del doppio concerto di Gigi D’Alessio, l’evento dedicato ai 30 anni di carriera del cantautore partenopeo ma anche all’intera città di Napoli: non è mancato l’omaggio alle grandi personalità che hanno fatto la storia della nostra città, da Diego Armando Maradona a Pino Daniele.

Concerto Gigi: l’omaggio a Maradona, De Filippo, Merola, Totò, Dalla e Daniele

La città partenopea non ha fatto soltanto da sfondo al concerto, nella splendida cornice di piazza del Plebiscito, ma è stata la vera protagonista della serata. Lo stesso Gigi ha definito l’evento “la grande festa di Napoli” ed oltre a valorizzarne le bellezze, dal centro cittadino al Teatro San Carlo, ha voluto ricordare coloro che hanno dato lustro alla nostra terra.

E’ partito da Diego Armando Maradona, il più grande calciatore di tutti i tempi, accogliendo sul palco Alessandro Siani. Il comico ha sottolineato: “Diego è ancora amato tanto perché è riuscito in una cosa incredibile. Lui ci portava dove nessuno poteva mai arrivare e noi napoletani prima di lui lassù non ci eravamo mai stati”. 

Annunciando l’arrivo di Vincenzo Salemme, ha ricordato Eduardo De Filippo e le sue commedie finendo poi per accogliere sul palco Francesco Merola omaggiando il grande Mario. Con il brano Napule ha ricordato Totò, citato nella stessa canzone, e Lucio Dalla, tra gli interpreti del pezzo.

Infine, ha chiuso lo spettacolo omaggiando colui che ha definito “il più grande di tutti”: Pino Daniele. Sulle note di Napule è e le immagini di Pino proiettate sullo schermo, la folla ha accompagnato Gigi intonando la celebre canzone, illuminando la piazza con le luci dei cellulari.

Potrebbe anche interessarti