A Londra ricompare il virus della poliomielite, Burioni: “Pessima notizia”

polio londraSembra non esserci pace. Dopo il covid e il vaiolo delle scimmie, ora a Londra ricompare il virus della poliomielite. Si tratta di un primo caso dopo ben 40 anni da quando, anche grazie ai vaccini, era stato debellato. La scoperta è stata fatta nelle acque reflue della capitale inglese che era diventata polio free nel 2003.

A LONDRA TROVATE TRACCE DI POLIO NELLE ACQUE REFLUE

Come reso noto dalle agenzie di stampa italiane il virus è stato trovato a febbraio ma in questi mesi si è evoluto:

La Uk Heath Security Agency (Ukhsa), in collaborazione con la Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (Mhra), ha trovato il poliovirus nei campioni di acque reflue raccolti dal London Beckton Sewage Treatment Works nel Nord e nell’Est della metropoli inglese. Secondo l’Ukhsa, è normale ogni anno che vengano rilevati da uno a 3 poliovirus ‘simili al vaccino’ nei campioni di acque reflue del Regno Unito. Questi ‘casi’ sono però collegati a persone vaccinate all’estero con il vaccino orale (Opv), le cui tracce finiscono poi attraverso le feci nelle fogne. Il virus ha continuato a evolversi ed è ora classificato come un poliovirus di tipo 2 (Vdpv2) derivato da un vaccino che in rare occasioni può causare malattie gravi, come la paralisi, in persone che non sono completamente vaccinate“.

IL COMMENTO DI BURIONI

Il noto virologo Burioni ha commentato su twitter il ritrovamento della polio a Londra:

Questa è una notizia pessima. A Londra c’è di nuovo il virus polio, che non si vedeva da 40 anni. Se avete avuto la pessima idea di non vaccinare i vostri figli contro la polio (o non siete vaccinati) provvedete immediatamente. Spiego meglio: l’uomo è l’unico ospite naturale del virus della polio quindi se nelle fogne di Londra c’è il virus significa che a Londra c’è gente che ha in questo momento la polio“.

Potrebbe anche interessarti