Maxi rissa di Ferragosto ad Acciaroli: denunciati 5 giovani del Napoletano

maxi rissa ferragosto
Maxi Rissa ad Acciaroli

Hanno fatto il giro del web le immagini della maxi rissa scoppiata il giorno di Ferragosto in un lido di Acciaroli, in provincia di Salerno. Nel filmato si vedevano alcuni giovani darsi calci e pugni e sarebbero state usate anche delle bottiglie. Una escalation di violenza senza precedenti.

MAXI RISSA DI FERRAGOSTO AD ACCIAROLI, INDIVIDUATI I 5 RESPONSABILI

Il tutto è stato ripreso da alcuni presenti e diffuso sui social poi dal consigliere di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli. Attimi di paura tra i clienti che hanno urlato ai giovani di fermarsi:

“Lo sta schiattando, lo sta uccidendo. Che vergogna”.

Oggi i Carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, in collaborazione con il Reparto operativo-Nucleo investigativo del comando provinciale di Salerno e con la stazione di Sant’Anastasia, hanno individuato e denunciato i responsabili. Si tratta di 5 giovani provenienti dal Napoletano.

LA RISSA

A scatenare la rissa, iniziata sulla terrazza del lido, sarebbero stati futili motivi. Poi i giovani avrebbero proseguito il diverbio in spiaggia facendo scappare chi si trovava nel locale. Grazie anche ai tanti filmati diffusi sul web si è riusciti a individuare i giovani che sono stati denunciati dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania.


Potrebbe anche interessarti