Divieto vendita di bevande alcoliche. Pugno duro di Manfredi per Napoli-Liverpool

 

Divieto di vendita alcolici
Divieto di vendita alcolici

Divieto di vendita di bevande alcoliche e superalcoliche. Arriva l’ordinanza del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi in vista della partita di Champions League, Napoli-Liverpool in programma domani 7 settembre allo Stadio Maradona di Fuorigrotta. Ragioni di sicurezza che fanno seguito all’istituzione di un dispositivo di traffico temporaneo nella zona dell’Hotel Vesuvio.

Divieto di vendita alcolici. Quando e dove non è consentita

Nell’ordinanza il Comune specifica tutte le vie interessate alla restrizione e gli orari:

dalle ore 7.00 alle ore 24.00 di mercoledì 7 settembre 2022, all’interno dello Stadio “Diego Armando Maradona”, nonché presso tutti gli esercizi pubblici e commerciali ubicati nelle aree di seguito indicate: da via Cinthia, altezza via Terracina – via Leopardi – via A. Doria – viale Augusto fino a Piazza Italia – via G. Cesare fino a Piazza Italia – via Campagna – via Diocleziano fino all’incrocio con via Cavalleggeri – viale Kennedy fino all’ingresso della Mostra d’Oltremare – l’intero Piazzale Tecchio -Largo Matteucci e Barsanti – via Claudio – via Marconi – via Terracina compresa nel tratto tra l’incrocio con via Cinthia, via Leopardi e l’Ospedale San Paolo.

Divieto di vendita fino a giovedì

dalle ore 7.00 di mercoledì 7 settembre 2022 sino a cessate esigenze di giovedì 8 settembre 2022 nell’area della Stazione di Napoli Centrale;

dalle ore 7.00 di mercoledì 7 settembre 2022 sino a cessate esigenze di giovedì 8 settembre 2022 nelle aree di seguito indicate: Stazione Marittima di Napoli e molo Angioino, Piazza Municipio, via Cristoforo Colombo, via De Pretis, via Marchese Campodisola, via De Gasperi, via Maio di Porto, via Monserrato, via Conte Olivares, via Augusto Witting, piazza Matteo Schilizzi, via Matteo Schilizzi, via Spadari, vico dei Pezzi, via Salvatore Fusco, via San Nicola alla Dogana, via Guglielmo Melisurgo, vico Leone, piazza Francese, via Umberto Giordano, Supportico Fondo di Separazione, Aeroporto di Napoli Capodichino


Potrebbe anche interessarti