Salvatore Esposito sarà Bud Spencer: in arrivo la serie tv di “Piedone”

Salvatore Esposito Bud Spencer
Salvatore Esposito Bud Spencer

Salvatore Esposito sarà Bud Spencer. L’attore, noto per il suo ruolo di Genny Savastano in “Gomorra – La Serie”, vestirà i panni dell’attore napoletano nella nuova serie ispirata a “Piedone”, la tetralogia di film con protagonista Bud Spencer nei panni delcommissario di polizia Rizzo.

Salvatore Esposito sarà Bud Spencer: ecco la serie tv

La serie è firmata Sky Studios, Titanus e Wildside, ed è stata annunciata nell’ambito della “Nuova ripartenza” della Titanus, società di produzione fondata nel 1904 che resta, ad oggi, la più antica al mondo. E’ la stessa casa che negli anni Settanta produsse i tre film con l’attore partenopeo, affiancato da Enzo Cannavale, che a sua volta vestiva i panni del brigadiere Gaetano Caputo.

Per me Bud Spencer Piedone è stato un idolo, un supereroe per tutti i ragazzini come me“, sono le parole di Salvatore Esposito ad Ansa.it, che è anche uno degli autori, insieme a Peppe Fiore. “Cercheremo di rispettare al massimo questo personaggio e di non deludere i fan, a cominciare da me stesso“, ha aggiunto l’attore.

Nel 2023 i film blockbuster di Piedone colpiranno 50 anni, una delle varie Titanus Legacy che la società ha deciso di non lasciare nella library ma rilanciare con serie tv, prequel, sequela, reboot. Tra questi patrimoni da riutilizzare in casa Titanus c’è La Ciociara su cui si lavora ad una serie tratta dal romanzo di Moravia che comincerà dal 1924 e andrà avanti fino al dopoguerra. E ancora Palermo-Milano la serie e in fase di co-sviluppo Phenomena dal cult di Dario Argento.

Napoli, una piazza per Bud Spencer: la proposta del consigliere

Il consigliere comunale Gennaro Papais ha proposto lo scorso giugno di intitolare una piazza a Bud Spencer:

Il prossimo 27 giugno ricorreranno sei anni dalla morte di Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, attore, sceneggiatore, produttore nonché icona italiana nel mondo e l’amministrazione comunale di Napoli non può esimersi dal conferimento di un doveroso tributo attraverso l’intitolazione di una piazza. È stato una leggenda per una intera generazione, ha dato lustro alla nostra città in tutto il mondo e nel corso delle interviste anteponeva la napoletanità all’italianità“.

Ogni proposta deve essere vagliata dalla Commissione Urbanistica del Comune di Napoli presieduta dal presidente Massimo Pepe che spiega:


Accolgo con grande piacere la richiesta del collega Paipais a sei anni ormai dalla morte del noto attore Bud Spencer. Bud Spencer lo ricordiamo come attore ma è stato anche un campione italiano di nuoto, uno sceneggiatore e un produttore televisivo di successo. Ricordarlo è il minimo che possiamo fare per un cittadino napoletano che ha dato tanto al nostro Paese ed alla nostra città in questo senso andrà il lavoro che faremo in commissione urbanistica con delega alla toponomastica“.

Potrebbe anche interessarti