Sull’isola di Capri arrivano i segnali stradali a difesa dei gatti e delle colonie feline

 

Capri è sempre più amica dei gatti. Sono stati infatti installati nel Comune di Anacapri dei particolari segnali stradali che invitano i cittadini e i turisti a fare attenzione ai felini. Già qualche mese fa il sindaco Marino Lembo aveva annunciato che si sarebbe preso cura degli amici a quattro zampe adottandoli e questi cartelli sono solo un primo segnale di tale impegno.

Capri, arrivano i segnali stradali a difesa dei gatti

Sono infatti numerosi i gatti e le colonie feline che popolano l’isola. Come spiegato dall’Associazione di volontariato ‘I Migliori Amici’ in un post sulla propria pagina social:

L’associazione di volontariato animalista I Migliori Amici, con grande gioia, accoglie l’installazione dei cartelli informativi a tutela dei nostri adorati amici gatti. E’ fondamentale a nostro avviso, che finalmente ci sia stato un riconoscimento ufficiale delle colonie feline presenti sul territorio isolano che sono tutelate e riconosciute dal Comune.

Crediamo altresì che sia anche un atto dovuto verso questi poveri animali che subiscono incidenti mortali o in cui restano gravemente feriti. Ringraziamo il Comune di Anacapri e il Vice Sindaco Franco Cerrotta che da sempre sono al nostro fianco. Con infinita stima – Ringraziamo per la foto Lucia Staiano“.

Su uno di questi cartelli, dove si vede un gatto stilizzato, è spiegato perché si è deciso di difendere le colonie feline:

I gatti vivono liberi, sono protetti, ed è assolutamente vietato maltrattarli e allontanarli dai luoghi dove vivono abitualmente. Le colonie feline sono tutelate dalla legge 281 del 14 agosto 1991. I trasgressori saranno puniti in base alle leggi attualmente in vigore“.

Un altro cartello mostra il segnale di pericolo e quello di un gatto:

Anacapri: Ed ecco il cartello stradale più carino di sempre“.


Attenti ai gatti

I cartelli dedicati ai gatti non sono una novità. Nei mesi scorsi altri Comuni di tutta Italia hanno provveduto a installarli. In Campania essi sono presenti a Quarto e a Portici.

Potrebbe anche interessarti