Vesuvio: un milione e 400mila euro per potenziare le vie di fuga

Meteo Web

L’assessore alla Protezione Civile della Regione Campania, Edoardo Cosenza, ha reso noto il progetto di riqualificazione del tratto stradale che, nel comune di Terzigno, da Via Cavour giunge a via C. Alberto attraversando il territorio da Est ad Ovest e che costituisce un’importante via di fuga in caso di eruzione del Vesuvio.

Il direttore generale dei Lavori Pubblici ha pubblicato sul Burc il decreto che vede lo stanziamento di risorse per 1 milione 400mila euro. “Si tratta – ha spiegato l’assessore Cosenza – di un intervento strategico poiché rientra nell’obiettivo di realizzare un sistema di viabilità che garantisca una mobilità efficace nelle aree a rischio vulcanico fortemente inurbate. L’asse viario in questione, costituisce una delle due arterie principali di deflusso in caso di calamità naturali verso la SS. 268 e quindi all’Autostrada A 30, insieme a quella formata da Via Benedetto Croce-via Enrico De Nicola- via Einaudi-via Puccini”. L’opera, come ribadisce l’assessore, è molto importante e quasi fondamentale anche sotto il profilo ambientale, poiché l’asse viario in questione è anche uno dei percorsi d’accesso al Parco Nazionale del Vesuvio.

Il progetto che prevede anche interventi di riqualificazione urbana, include anche l’adattamento dell’impianto fognario allo smaltimento delle acque meteoriche. “Andiamo avanti – conclude Cosenza – con azioni concrete a favore dei cittadini nella zona rossa del Rischio Vesuvio, dopo aver finanziato tutti i nuovi piani di emergenza che i Comuni dovranno ora redigere in tempi brevi”.

 

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più