Napoli, abbattuta la casa dell’attore Davide Marotta: ruspe in azione dall’alba

napoli casa davide marotta
Abbattuta la casa di Davide Marotta a Napoli – Foto: Io abito e Davide Marotta, Fb

Questa mattina, a Napoli, è stata abbattuta la casa di Davide Marotta, l’attore partenopeo noto per lo spot Ciribirbì Kodak e diversi film come Il Professor Cenerentolo di Leonardo Pieraccioni. In queste ultime settimane, si era battuto per difendere la sua abitazione, vincendo anche un ricorso al Tar, ma stamattina è stata disposta ed avviata la demolizione dello stabile.

Napoli, abbattuta la casa di Davide Marotta

Stando a quanto rende noto Il Mattino, sarebbero arrivate all’alba di questa mattina le ruspe che hanno abbattuto la casa di Marotta che viveva lì insieme a sua madre, quasi 90enne e disabile al 100%, e suo fratello. Si tratta di un ex rudere dell’Ottocento, appartenente alla sua famiglia da generazioni, su cui pendeva una sentenza di demolizione da anni.

Intervenuto nel corso della trasmissione Pomeriggio 5, l’attore aveva spiegato di aver vinto anche un ricorso al Tar. La scorsa settimana ne avrebbe presentato uno nuovo per opporsi all’abbattimento ma nonostante tutto l’ordine di demolizione è stato eseguito. Pochi giorni fa aveva consegnato le chiavi alle forze dell’ordine sperando in un esito diverso.

“Ho acquistato questa casa nel 1993, perché volevo fare un regalo a mia madre dopo tutti i sacrifici che ha fatto per me. Adesso non mi spiego perché la Procura voglia demolire tutta la casa. Andrebbe bene se ne demolissero una parte, dopo tutti i lavori fatti” – aveva dichiarato, parlando di qualche piccolo abuso che, tuttavia, avrebbe voluto pagare.


Potrebbe anche interessarti