Straziante ritrovamento a Ischia, mamma e neonato morti: lei lo teneva stretto in braccio

frana ischia mamma neonato
Frana a Ischia, mamma, papà e neonato ritrovati senza vita

Immagini e racconti struggenti provengono da Ischia, a seguito della frana che ha colpito Casamicciola, come quello del recupero dei corpi privi di vita della mamma e del neonato, di soli 21 giorni: stando al racconto rilasciato all’Adnkronos da Luca Cari, capo della comunicazione dei Vigili del Fuoco, sono stati ritrovati l’uno stretto all’altra.

Ischia, la frana travolge mamma e neonato: lei lo teneva stretto in braccio

“La zona più colpita è quella lungo via Celario, sopra Casamicciola Terme. Abbiamo subito cominciato a concentrarci sulle ricerche dei dispersi. In una casa abbiamo recuperato una mamma con il neonato di 20 giorni, lo teneva stretto in braccio” – ha raccontato Cari, ripercorrendo il dramma di una delle famiglie distrutte dalla colata di fango.

I sogni di Maurizio e Giovanna, di 32 e 30 anni, sono stati infranti dal fiume di fango e detriti che ha travolto la loro abitazione: da poco più di tre settimane la donna aveva dato alla luce il loro primo figlio, il piccolo GiovanGiuseppe, ritrovato senza vita tra le braccia della giovane mamma.

Al momento il bilancio ufficiale è di 7 vittime e 5 dispersi ma le attività di soccorritori e volontari proseguono senza sosta. “Stanotte le nostre squadre continueranno a cercare, soprattutto nel punto in cui è stata trovata la bambina con il fratello. E’ molto probabile che in quel punto ci siano altri dispersi ma è complicato perché quella zona si raggiunge solo a piedi” – ha continuato.

Intanto tra i superstiti della tragedia c’è Giovan Giuseppe Di Massa, il 60enne ritrovato ricoperto di fango, attualmente trasferito all’ospedale Cardarelli di Napoli. Stando a quanto si apprende, avrebbe riportato importanti lesioni interne per un trauma da schiacciamento toracico, oltre ad aver ingerito molto fango.


Potrebbe anche interessarti