Alta Velocità in Campania e al Sud. Adesso ci siamo: da Salerno a Reggio Calabria

Alta velocità
Alta velocità. Treno Frecciarossa

Alta Velocità in Campania e al Sud. Infrastrutture, via libera a 4,5 mld per l’ alta velocità nel Mezzogiorno. Sono due progetti dei collegamenti AV Salerno-Reggio e Palermo-Catania (del valore totale di 30mld) approvati oggi dal Consiglio Superiore dei Lavori pubblici.

La nota del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

Quasi 30 miliardi di euro per due opere, entrambe nel Mezzogiorno, che garantiranno nei prossimi anni collegamenti più celeri e scambi commerciali più agevoli oltre ad assicurare facile mobilità alle persone. Sono i due progetti per l’alta velocità sulle tratte Salerno/Reggio Calabria e tra Palermo e Catania, approvati oggi dal Consiglio Superiore dei Lavori pubblici al MIT guidato dal ministro Matteo Salvini, per un totale di 4,5 miliardi. In particolare, per la Salerno-Reggio Calabria è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica dei primi 33km di strada ferrata tra Battipaglia e Romagnano, dal valore di 2,7 miliardi, finanziato con risorse Pnrr. Per la Palermo-Catania è stato approvato il progetto definitivo della “Tratta Fiumetorto – Lercara Diramazione”, ultimo lotto funzionale del valore di 1,8 miliardi di euro.

Alta Velocità in Campania

L’Alta Velocità sarà portata ad ulteriori 9 milioni di cittadini italiani, di cui sei residenti nel Mezzogiorno. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha sottolineato l’importanza dell’opera ricordando come il Sud abbia perso un milione e 600mila abitanti in 15 anni: una tragedia, quella dello spopolamento, che se non combattuta attraverso politiche che incentivano l’occupazione – direttamente o indirettamente – farà morire il meridione in quanto disabitato. La conferenza di presentazione del progetto è stata trasmessa sulla pagina Facebook della Regione Campania


Potrebbe anche interessarti