Luca Abete preso a calci e schiaffi: smaschera il bar che cerca l’equilibarista

Luca Abete
Luca Abete

Luca Abete preso a calci e schiaffi. L’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete si trova ad Afragola (Napoli) per occuparsi di un bar che ha introdotto una nuova figura professionale: “l’equilibarista“. Un lavoro pericoloso, per il quale i camerieri girano in bicicletta reggendo vassoi con caffè e bevande varie. Quando Abete propone al titolare del locale di utilizzare uno “speciale” vassoio, quest’ultimo reagisce inaspettatamente con violenza, insulti, calci e schiaffi.

L’annuncio di lavoro diventato virale

Ha fatto il giro del web una proposta di lavoro, diffusa sui social da un bar di Napoli, che richiede ai candidati un solo requisito, del tutto assurdo: il saper guidare lo scooter sorreggendo, allo stesso tempo, il vassoio per le consegne. “Attività bar cerca personale per consegne esterne che sappia guidare, sottolineo guidare, il motorino con il vassoio in mano. Zona Frullone – San Rocco, mezze giornate mattina e pomeriggio, su turni. Lasciare breve descrizione e numero di telefono. Grazie” – si legge nell’annuncio pubblicato su una pagina Facebook dedicata alle offerte di lavoro nel Napoletano.

Luca Abete. Il video di Striscia La Notizia

Sul sito ufficiale di Striscia La Notizia è possibile visionare il servizio integrale di Luca Abete.

Luca Abete insultato

Ad ottobre l’inviato di Avellino fu insultato a Napoli. Stavolta all’esterno di una scuola per documentare il problema dei bambini a bordo degli scooter senza casco, ma è stato avvicinato da alcuni cittadini che hanno iniziato ad insultarlo. Genitori preoccupati avrebbero segnalato la cattiva abitudine di alcuni genitori di portare i loro bambini a bordo degli scooter senza indossare il casco. Bambini e adulti, dunque, circolano senza protezioni e spesso in tre su un solo motorino


Potrebbe anche interessarti