Video. Striscia la Notizia a Napoli, Luca Abete: “Lo sputtaNapoli siete voi”

Striscia

E’ di ieri sera il servizio andato in onda a “Striscia la Notizia“, il noto programma Mediaset, su l’uscita dei bambini da scuola a Napoli.

Il video pubblicato sul sito e commentato da Luca Abete, inviato del programma, mostra la moltitudine di genitori, tra mamme e papà, che caricano con disinvoltura e assoluta normalità i propri figli sui loro scooter senza casco e molto spesso a più di due sul mezzo e in contromano.

Il servizio è raccontato in maniera comica e con un certo tono sarcastico: “Ma il più diffuso è il sandwich,– commenta Abete – con bambini che farciscono papà e mammà, magari anche con un bel carico di buste della spesa“. Ma in realtà c’è poco da ridere, in quanto è una situazione molto pericolosa, dove dei genitori mettono ogni giorno a rischio la vita dei propri figli, anche molto piccoli, quasi fosse una condizione normale. Infatti alcuni di questi sono stati bloccati ed intervistati e la cosa più triste è che qualcuno rideva, invece altri hanno risposto in maniera infastidita, altri addirittura affermano che la cosa sia legittima fregandosene del codice della strada, della salute dei propri figli e sfidando le forze dell’ordine che non ci sono.

Un comportamento, questo, incivile e imprudente ma che non rappresenta la consuetudine di Napoli, come sembra affermare invece  l’inviato di Striscia: “Insomma, basta mettersi all’incrocio nei pressi di una scuola per assistere ad un’autentica sfilata di scooter iper-affollati”. Questo è quello che accade davanti la scuola “Adelaide Ristori”, sita in una traversa di Via Duomo, protagonista del servizio, ma non può esprimere una situazione generale e usuale di tutta la città di Napoli.

Ciò che ci auguriamo è che questo servizio riesca a “sollecitare e a far prevalere il buon senso“, come conclude Abete e che riesca almeno a far riflettere queste persone su una situazione di serio rischio.

Potrebbe anche interessarti