Vittorio, 7 anni, lotta contro il cancro: i napoletani finanziano le cure

Vittorio Longoni

È la triste e ingiusta storia di un bambino di soli sette anni, Vittorio Longoni, che sta lottando la sua battaglia con la vita dopo che i medici gli hanno diagnosticato un tumore al cervello e al midollo spinale.

Da quel giorno, di un anno fa, i genitori stanno lottando in tutti i modi per salvarlo e grazie ad una mobilitazione sul web questo potrebbe diventare concreto. Infatti la sua storia ha commosso l’intera città di Napoli, che ha contribuito alla gara di solidarietà  per sostenere le spese delle cure. Tra pochi giorni Vittorio volerà ad Houston dove sperimenterà una nuova terapia considerando che i cicli di chemioterapia, al quale è stato sottoposto, non sono bastati.

Il papà Paolo, che nella vita è commercialista, ha ipotecato i suoi beni, ha svuotato il fondo risparmi di famiglia e si è indebitato, pur di inseguire questa speranza che ha portato poi ad appellarsi alla gara di solidarietà: “Avrei preferito il silenzio, – dichiara – ma ammetto che il calore e il sostegno della gente è grandioso“.

Per chi volesse partecipare a questa gara di solidarietà potrà versare il suo contributo sul conto corrente intestato a:

Longoni Dr. Paolo – Petricciuolo Maria Immacolata
IBAN: IT60 B010 1040 1031 0000 0002 487
Causale del bonifico: UNITI PER VITTORIO – solidarietà.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più