Video. Striscia la Notizia: “Botte, urla e spintoni per riscuotere la pensione”

Striscia la Notizia

Persone in attesa già dalla sera precedente a quello della riscossione della pensione. Tutti aspettano una signora, la quale una volta arrivata sul posto, distribuisce dei numerini “ufficiosi” in attesa di quelli ufficiali delle posta, in cambio di denaro. E’ questa la denuncia filmata dal servizio mandato in onda ieri sera da Striscia la Notizia, che ha fatto visita ad un ufficio postale di Secondigliano, a Napoli.

La mattina successiva al fatto, la donna continua a distribuire bigliettini all’esterno dell’ufficio postale. Quando le porte si aprono, lei si piazza nei pressi del distributore dei numeri scambiando i bigliettini “ufficiosi” con quelli reali erogati dalla macchina. Il tutto avviene sotto gli occhi di una guardia giurata, la quale se ne lava le mani dichiarando di essere nel suo primo giorno di lavoro, e di tutte le altre persone presenti.

Luca Abete si ferma a parlare con gli utenti che poco digeriscono la faccenda. Code lunghissime e momenti di tensione che sfociano anche nella violenza. Una situazione decisamente insostenibile e senza controllo. Infine Abete riesce a parlare con Giuseppe Maiello, responsabile comunicazione Campania-Calabria delle Poste Italiane, il quale invita gli utenti a segnalare qualsiasi forma di disservizio promettendo di intervenire sulla vicenda denunciata dal programma televisivo.

Potrebbe anche interessarti