Ecco i lavoratori che evadono di più: al primo posto ci sono i professionisti

scontrino

Sono molti i lavoratori italiani che evadono le tasse ma fortunatamente ci sono anche cittadini onesti che denunciano chi non paga. Sono oltre un milione quelli che hanno inviato segnalazioni online, per un valore non dichiarato che supera i 165 milioni di euro. A riportarlo è Retenews 24.

Il sito evasori.info registra i dati, che vengono poi rielaborati dall’Adnkronos, e segnala le denunce spontanee in tempo reale: ad esempio, alle ore 16.00 del 10 ottobre sono state 1.055.082 per 164.860.730 euro.

I cittadini denunciano soprattutto i bar, i ristoranti e le prestazioni di professionisti, quali dentisti, idraulici ed elettricisti, concessionari e meccanici auto. Per non parlare degli studi legali, avvocati e notai (35,8%), oltre a medici e dentisti (7,4%). Tuttavia esistono doppie corsie con a volte interi piani tariffari: migliaia di euro con regolare fattura, oppure migliaia di euro, (ma un pò di meno), con una qualche fattura occasionale. Per numero di segnalazioni, il primo posto spetta a bar (33,2%) e ristoranti (12,2%).

Dal sito è stata stilata una classifica delle attività che pagano di meno:

1) studi legali, avvocati e notai 35,8%
2) medici e dentisti 7,4%
3) ristoranti 5,9%
4) bar 5,2%
5) immobiliari 5,6%
6) servizi alla persona 5,2%
…..

Mentre per numero di segnalazioni:

1) bar 33,2%
2) ristoranti 12,2%
3) alimentari, bevande e tabacchi 9,6%
4) servizi per la persona 9,2%
5) ambulanti 4,4%
…..

Per segnalare un episodio di evasione fiscale o di tentata evasione, clicca qui!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più