Vuoi scegliere tu i libri in Biblioteca? A Napoli si può!

librerie

Il Comune di Napoli si impegna ad investire ben 200 mila euro nell’acquisto di nuovi libri da destinare alle biblioteche pubbliche. Napoli sceglie di puntare ancora una volta sulla cultura e lo fa lanciando una straordinaria iniziativa già adottata da numerose città italiane ed europee. Grazie alla campagna “Consiglia un libro” infatti, i napoletani, potranno finalmente scegliere quali libri far acquistare al Comune di Napoli.

Per la prima volta, i cittadini parteciperanno attivamente, tramite web, alle scelte comunali consigliando i titoli dei libri che vorrebbero trovare nelle varie biblioteche pubbliche dislocate sul territorio.

Le biblioteche comunali di Napoli, sono aperte al pubblico nei giorni feriali, consentendo ai cittadini di leggere, consultare o prendere in prestito un catalogo di titoli che, da oggi, sarà aggiornato in base ai gusti e alle preferenze degli utenti.

L’assessore alla Cultura Nino Daniele ha così commentato il progetto: “La nostra Amministrazione , pur in un momento di ristrettezze, investe sulla cultura e sulla diffusione del libro e della lettura come motori di inclusione sociale e condizioni di una cittadinanza libera e critica. Non soltanto vogliamo rafforzare il sistema delle biblioteche comunali, ma sperimentiamo forme nuove di coinvolgimento dei loro utenti e di tutti i cittadini.”

Per prendere parte alla campagna “Consiglia un libro“ basta inviare una mail all’indirizzo proposteculturali@comune.napoli.it specificando il titolo di tre libri (escluso testi universitari e manuali scolastici) e la biblioteca presso cui si desidererebbe trovarlo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più