Giovane stroncato da un infarto in metropolitana a Napoli

infarto

Probabilmente è stato un infarto a stroncare la vita del giovane Vincenzo Lanni. Il trentaduenne si trovava in metropolitana a Napoli, ieri, quando lo ha colto il malore. A riferirlo è Il Mattino.

Da giovanissimo aveva lasciato il suo paese d’origine Rotondi, nell’avellinese, per trasferirsi a Firenze, ma da pochi mesi si era stabilito a Napoli, dove viveva con la sua compagna Daniela, per svolgere dei turni al centro commerciale “Vulcano Buono“. La tragica notizia, comunicata dagli agenti di polizia di Cervinara, avvisati a loro volta dai colleghi della Polfer, ha sconvolto la piccola comunità di Rotondi e soprattutto i genitori e la sorella della vittima. La salma raggiungerà il paesino irpino nella tarda mattinata di oggi, per un ultimo saluto.

Dalle prime indagini è emerso che il giovane soffriva di difficoltà cardiache, come hanno comunicato i genitori arrivati a Napoli per il riconoscimento di rito e per prelevare la salma.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più