Novità Equitalia: ecco le cartelle che verranno condonate

Equitalia

Novità in vista per le vecchie cartelle Equitalia. La Camera, con un emendamento alla Legge di Stabilità, ha introdotto il condono delle cartelle, con un importo inferiore ai 300 euro e non riscosse entro i 3 anni.

I piccoli evasori, che non avranno pagato multe o il canone Rai potrebbero veder cancellati i propri debiti, così circa il 70% delle somme dovute ad Equitalia, potrebbero essere “condonate”. La scelta di limitare i controlli ai debiti sotto i 300 euro nasce dall’esigenza di dare maggiore respiro all’attività di verifica degli Enti. Purché il provvedimento diventi definitivo è tuttavia necessario il via libera del Senato.

Ogni 3 anni, l’Agente di riscossione comunica agli Enti creditori (Erario, INPS, Comuni ed enti territoriali) i debiti che non è riuscito a riscuotere, i quali dovranno cancellare l’entrata dal bilancio segnandola come “perdita”, solo dopo però aver verificato che Equitalia abbia effettivamente fatto il possibile per il recupero delle somme in questione.

Inoltre sul nuovo sito internet del Gruppo Equitalia (www.gruppoequitalia.it) è possibile richiedere online la rateizzazione dei debiti fino a 50 mila euro. Si potrà scegliere tra rate fisse o crescenti, nel caso in cui si voglia pagare meno all’inizio, prevedendo un miglioramento delle proprie condizioni economiche.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più