Video. Ci può stare (che la Juve può rubare): la canzone ispirata alla Juventus

Ci può stare che la Juve può rubare

Il “Ci può stare” sarcastico e polemico, pronunciato dall’allenatore del Napoli, Rafa Benitez, dopo l’ultima partita tra Napoli e Juventus ha fatto praticamente il giro del mondo: “Non è facile vedere un fuorigioco, perché la maglia bianconera di Chiellini con il cerotto in testa e dopo Caceres dietro di lui non è facile vederlo, ma ho imparato a dire, l’anno scorso e quest’anno, ‘Ci può stare’. Quando si gioca contro la Juventus ci può stare”. Quel gol irregolare dei bianconeri, arrivato nel momento in cui il Napoli stava giocando meglio e poteva portarsi in vantaggio, ha tagliato le gambe agli uomini di Benitez, il quale è stato poi costretto a sbilanciare la squadra in avanti per tornare sul pari, ma nei minuti di recupero è arrivato in contropiede il gol di Vidal che ha chiuso la sfida. Per la Juve si tratta del secondo scontro diretto al vertice vinto grazie a sviste arbitrali, dopo il 3 a 2 contro la Roma viziato da irregolarità in tutte e tre le reti.

Grazie al Ci può stare, i tifosi partenopei l’immeritata sconfitta l’hanno presa con ironia più che con rabbia, ed è spuntata anche una canzone-parodia dal titolo “Ci può stare (che la Juve può rubare)” ad opera di Alberto Caccia, sulle note di “Le Ragazze” dei Neri per Caso.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=P90QfAozBFI[/youtube]

Potrebbe anche interessarti