Anche Santa Maria Francesca vittima di estorsione. Arrestato pregiudicato

Santa

Questa volta nel mirino della malavita è finito uno dei luoghi più venerati di Napoli, il santuario dedicato alla Santa delle mamme, Santa Maria Francesca delle cinque piaghe di Gesù Cristo. Le suore che gestiscono la cappella, il museo ed il piccolo santuario erano da circa due mesi vittime delle continue richieste estorsive da parte di Vincenzo Stanzione, 57enne pregiudicato della Sanità e già noto alle forze dell’ordine. A riferirlo è Il Roma online.

L’uomo, approfittando delle numerose offerte in denaro di coppie o famiglie che si recano in pellegrinaggio in questo luogo, per sedersi sulla sedia miracolosa che concede la grazia a coloro che hanno problemi di fertilità, si presentava spesso nel santuario terrorizzando e minacciando le suore che si arrendevano concedendogli il denaro. Grazie alla testimonianza di una fedele coraggiosa che ha denunciato tutto, i carabinieri dei Quartieri Spagnoli sono intervenuti identificando ed arrestando il malvivente, ora rinchiuso nel carcere di Poggioreale, che è accusato di estorsione continuata e lesioni personali volontarie.

L’operazione si è svolta lunedì sera, dopo che i carabinieri hanno ricevuto la telefonata di una fedele perché il 57enne, aveva aggredito una suora che era stata costretta a rinchiudersi in sacrestia mentre l’uomo tentava di sfondare la porta a calci e pugni. I militari dell’arma hanno individuato e bloccato il malvivente mentre a piedi si allontanava dalla zona. Ogni due o tre giorni si presentava nel santuario minacciando le suore ed in due circostanze le aveva addirittura aggredite fisicamente, costringendone una a ricorrere a cure mediche in ospedale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più