Il San valentino dei single: è questo il giorno giusto per festeggiare!

San Valentino per Single

Come ogni anno, con l’arrivo di Febbraio, arriva l’aria dell’amore, ma per ogni coppia in trepidante attesa per il San Valentino, ci sono almeno 3 single che si augurano di essere trasportati in un universo parallelo il 14 Febbraio, per non dover subire l’assalto dell’amore estremizzato e in alcuni casi palesemente fasullo.

Purtroppo, solo gli occhi di una persona libera da legami possono notare gli atteggiamenti finti ed esasperati di una coppia che si costringerà ad amarsi solo il giorno di San Valentino, dimenticando i tradimenti che molto spesso affollano il resto dei giorni, solo gli occhi dei single possono notare quanta terribile ipocrisia circoli durante quella giornata, tanta da portare all’orticaria chiunque, ma al tempo stesso gli occhi delle coppiette notano quanto astio e quanta acidità circola per strada da parte di chi quella sera sarà costretto a restarsene chiuso in casa, per non incombere nella fiera dei cuoricini volanti. Come si potrebbe ovviare al problema delle opinioni discordarti tra single e coppie? Molto semplice, con il San Valentino dei single!

Attenzione però a non confondere il San Valentino dei single con San Faustino (che è il giorno in cui i single festeggiano la loro libertà da legami), quando si dice San Valentino, si intende la festa degli innamorati, e quindi è ora di far capire alle coppie che si può festeggiare anche da single.

Napoli, nonostante si stia preparando in pompa magna per facilitare i festeggiamenti alle coppiette innamorate, può ancora offrire il modo migliore ai single per festeggiare ugualmente, senza necessariamente creare un vero e proprio evento. La bellezza di Partenope sta proprio nel fatto di poter godere delle sue meraviglie in qualsiasi momento, e così sarà per i single, l’importante è tenere bene a mente alcuni passaggi fondamentali, che inizieranno già di primo mattino, facendo uno strappo alla regola e regalandosi una giornata libera:

  1. Alzarsi e gioire del giorno di San Valentino, guardandosi allo specchio e affermando:“Che gioia vedermi ogni mattina!”.
  2. Concedersi una tranquilla colazione, con una musica che riesca a caricare di adrenalina la giornata lunga ed impegnativa (consiglio Geronimo- Sheppard, alla moda, orecchiabile e adrenalinica al punto giusto).
  3. Correre sotto la doccia per racimolare tutta l’energia positiva, vestirsi, dire “a domani” a tutti gli impegni noiosi e giornalieri, e uscire di casa.
  4. Passeggiata rigenerante con volto disteso, nel centro storico della città, guardando gli edifici e le strade di Napoli, con gli occhi di chi la vede per la prima volta (troppo spesso chi ci abita, sottovaluta le bellezze del posto).
  5. Fermarsi a pranzare con a scelta un gelato gigante, una porzione di fritto napoletano, o una graffa, fregandosene del fatto che quello non può essere definito “pranzo” e realizzando magari il sogno che avevamo da bambini, di mangiare un po’ come ci pare e non come si deve.
  6. Concedersi un pomeriggio di shopping (consigliato in misura uguale sia ad uomini che a donne), canticchiando nelle propria testa il motivetto della canzone, che durante la colazione ci ha dato energia.
  7. Fare un salto, qualora fosse possibile, in un centro benessere per rilassarsi completamente o se preferite velocizzare le cose, dal parrucchiere per provare un nuovo look che ci doni freschezza e novità.
  8. Tornare a casa, prepararsi al meglio per la serata, indossare gli ultimi acquisti , il profumo più bello e sopratutto l’accessorio più importante, il sorriso.
  9. Ammirarsi allo specchio dicendo a noi stessi: “Ah quanto mi piaccio”.
  10. Uscire per festeggiare!

Una volta seguito l’elenco, vi chiederete “e ora che faccio?”. Non disperate, le ipotesi, sono due:

  • organizzare la serata con il/la migliore amico/a, preparandosi ad una chiacchiera in un locale di gente “normale” e non infettata dallo smielato e calorico San Valentino di coppia;
  • oppure l’alternativa più intrigante, adatta a quelli più coraggiosi, uscire di casa da soli e conquistare la serata senza l’appoggio di nessuno. Passeggiare sul lungomare, tra le coppie felici che si scambiano tenerezze, tra la brezza marina e l’imponente Castel dell’Ovo, avvolti dall’alone di magia che solo il panorama napoletano può donare, camminando sorridenti e a testa alta, con la fermezza e il passo deciso di chi passeggia innamorato della sua città ma sopratutto di se stesso.

Potrà succedere di incontrare lo sguardo di chi come voi, avrà avuto il coraggio di scendere in campo per festeggiare il San Valentino dei Single, che il destino metterà sulla stessa lunghezza d’onda, gli sguardi di due persone che sceglieranno di trascorrere la serata tra una chiacchiera spensierata e senza aspettative, apprezzandosi per quello che si è e non per quello che si vuole apparire, o semplicemente potrete imbattervi in una serata rilassante a spasso per la città, potrebbe succedere qualsiasi cosa fino alla scadenza prevista per mezzanotte.

Con lo scoccare dell’ora x, il San Valentino sarà passato, le coppie torneranno alla vita normale e per i single inizierà il momento di festeggiare, questa volta la libertà dai legami. Finirà con lo scoccare della mezzanotte, lo speciale San Valentino dei Single, che per una volta avranno scelto di partecipare e non di restare a guardare, quei single che se messi a paragone con le coppie di fidanzati, potranno dire di aver vissuto la migliore festa degli innamorati, perché dopo una giornata trascorsa a coccolarsi, avranno riscoperto il valore di amare se stessi.

La vita è fatta di attimi che rincorrono il destino, ma troppe volte noi stessi siamo gli artefici. Cantare, sorridere, gioire, amare, sono tutte cose che fatte in coppia regalano un’immensa felicità, ma se prima non impariamo a viverle da soli, non possiamo pensare di apprezzarle e viverle in futuro con altre persone. Il San Valentino dei Single a Napoli, non è un evento, ma un consiglio, un’opportunità da dare a se stessi, per riscoprire quanto è bello amarsi e mostrarsi al prossimo senza pretese o aspettative di alcun genere.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più