Carnevale in rima. Ecco le più belle filastrocche in Napoletano

Pulcinella

Chi nella propria vita, nel giorno di Carnevale, non si è sentito intonare la classica poesia di Gabriele D’Annunzio “Carnevale vecchio e pazzo”? Tutti almeno una volta, sono stati costretti ad ascoltare quelle parole in rima che elogiavano la festa più allegra dell’anno, quella dove coriandoli e stelle filanti fanno da cornice ai mille volti celati dalle più svariate maschere, ma i figli di Napoli (patria di cultura poesia e canzoni), si sono mai chiesti se ci fossero poesie di Carnevale in lingua Napoletana?

Ovviamente, Napoli che è per antonomasia la città dell’allegria oltre ad essere madre di una delle maschere più antiche e conosciute di sempre, Pulcinella, vanta numerose poesie e filastrocche  in lingua madre (napoletana) dedicate alla festa di Carnevale.

Non solo lasagne, chiacchiere e frittelle..a Napoli anche le filastrocche di Carnevale incantano, e noi in questo Martedì Grasso, vogliamo proporvi le tre più famose:

“Carnuvale in filastrocca,
cu na maschera ‘ncoppa a vocca
cu na maschera n’coppa a ll’uocche,
cu e pezze alle ginocchia:
so e pezze d’Arlecchino,
vestuto e i carta, poverino.
Pulcinella è gruosso e jianco,
strille e balla cu sti mane n’coppe e cianche
Culbina assaie bellella
fa cu isse a jacuvella
e la gente alla fenesta
tutto o juorne guarda a festa
– E’ carnuvale,
e ogni scherzo oggi vale.

“Ogni scherzo adesso vale,
so juorne d’allegria
tutto è gioia e simpatia.
C’è letizia dentro i cuori
tutti i bimbi vanno fuori,
delle maschere è a festa
Pullecenella sempe in testa.
Più degli altri poverello
ma il vestito suo è il più bello,

Sta sempe squattrinato
ma in amore è furtunato,
ama chella mascherina
che se chiamma Culumbina.
E felice isse saltella
abbracciate alla sua stella”

“Che fracasse!

Che sconquasse!
Che schiamazzo,
che munno pazzo!
E’ arrivato Carnuvale
buffo e pazzo,
cu sti belle mascherine,
cu ‘è sische , frizzi e lazzi,
cu schiamazze,
cu sollazze,
cu suttane e che svolazze”

Come sempre, anche una semplice filastrocca, se scritta in napoletano, si rafforza e rende tutto più vivo, queste sono quelle proposte da noi, e voi ne conoscete altre?

Buon Carnevale, tutto napoletano!

Potrebbe anche interessarti