Restyling del centro storico, arrivano i cestini e i nuovi pali della luce

Via-Roma-Torre-del-Greco-1

Installati i cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti nelle zone interessate dal restyling del centro storico. E’quanto si legge in un comunicato del primo cittadino di Torre del Greco. I contenitori a “tripla possibilità” sono stati sistemati a Via Roma, Via Salvator Noto e Corso Avezzana, e prossimamente saranno installati anche nelle zone dove sono ancora aperti i cantieri, dando la possibilità ai cittadini di differenziare anche gli scarti minimi. Ci auguriamo che tale provvedimento non sia limitato al solo centro storico ma che interessi tutta l’area torrese, in modo da avere non solo il centro storico, ma l’intera città più pulita e che il sindaco prenda i dovuti provvedimenti nei confronti di chi ancora non ha imparato che i rifiuti non vanno abbandonati per le strade cittadine ma buttati negli appositi contenitori.

Nel comunicato si legge inoltre che a fine mese saranno installati a Via Roma i nuovi pali per l’illuminazione pubblica, e che, sempre nell’ambito dei lavori collegati a “Più Europa“, è attivo da una settimana il piano di interventi per il progetto di riqualificazione del “Porto Borbonico

Comunicato:

Sistemati i nuovi cestini per la raccolta dei rifiuti lungo le prime strade del centro interessate dai lavori di riqualificazione. Prosegue insomma l’opera di restyling che in questi mesi sta interessando un’ampia porzione di territorio cittadino. I cestini a “tripla possibilità” – per raccogliere carta, plastica e parte indifferenziata – sono infatti stati posizionati a via Roma, via Salvator Noto e corso Avezzana: “Si tratta – spiega l’assessore ai  Lavori pubblici, Luigi Mele – di un intervento che rientra nell’ampio piano di risistemazione delle arterie dove sono in corso i lavori del programma ‘Più Europa’. L’attenzione all’ambiente sta caratterizzando l’attività dell’amministrazione e in questa ottica si deve intendere la scelta dei nuovi cestini per dare la possibilità alla gente di differenziare anche gli scarti minimi, quelli prodotti nella routine quotidiana”. A via Roma a fine mese verranno poi sistemati anche i nuovi pali della pubblica illuminazione: “Un’opera – fa sapere ancora il rappresentante della giunta guidata dal sindaco Ciro Borriello – che consentirà alla ditta incaricata finalmente di procedere anche alla sistemazione di alcune parti di marciapiede che ancora hanno bisogno dell’ultimazione degli interventi di riqualificazione”. Intanto prosegue l’attività nei cantieri ancora aperti: operai al lavoro a via Diego Colamarino, via Beato Vincenzo Romano, corso Umberto I e piazza Luigi Palomba. Sempre nell’ambito dei lavori legati al  programma “Più Europa”, da una settimana è attivo il piano di interventi nell’ ambito del progetto di riqualificazione del cosiddetto porto borbonico.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più