Il leghista attacca: “Autostrada? quelli del nord la pagano ai meridionali”

Nicola Molteni

Che l’autostrada Salerno-Reggio Calabria sia un macigno per il sud questo è ormai risaputo. I lavori procedono, si fa per dire, ormai da anni. Un tunnel lunghissimo che non sembra vedere mai la luce. I più anziani si domandano: “La vedremo mai conclusa prima di morire?”. E intanto al nord di tanto in tanto qualcuno ha da dire la sua sulla situazione. L’ultimo a parlare è il leghista Nicola Molteni che attacca  il ministro Lupi e in un certo senso i meridionali.

“I lombardi pagano tre volte di più di tutti gli altri, un esempio su tutti la Milano-Como, 30 km di strada che costano ai cittadini 8 euro per andata e ritorno”. Questo, per sovvenzionare l’eterna incompiuta Salerno-Reggio Calabria. Dal 1964 a oggi abbiamo speso per quella strada, 7 miliardi di euro e per concluderla mancano ancora 58 km che costeranno altri 3 miliardi. I cittadini del Nord sono stanchi di pagare pedaggi e subire aumenti per permettere ai cittadini del Sud di viaggiare gratis. Francamente da un ministro lombardo come Lupi ci aspettavamo di più non la passiva accettazione di un rincaro del pedaggiamento in Lombardia dell’11%”.

L’accusa è ancora una volta di quelle che lasciano di stucco. I meridionali viaggiano gratis? sicuramente no. Cosa dovrebbero dire tutti quegli automobilisti che negli ultimi tempi hanno dovuto sobbarcarsi gli ultimi rincari autostradali viaggiando su un’arteria così mal ridotta? forse sarebbe più giusto poter viaggiare gratis. E’ giunto il momento di dire basta ai politici del nord che continuano a sostenere che pagano i nostri servizi.

Potrebbe anche interessarti