Dramma nel napoletano: madre e figlio morti in un lago di sangue

dramma - Melito di Napoli

Tragedia a Melito di Napoli: i carabinieri hanno trovato una donna, di 33 anni ed un bambino, di appena 3 anni morti nella propria abitazione, a via Kennedy, pieni di sangue sul letto della camera da letto. I due vivevano da soli.

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa, preoccupati perché da un po’ non vedevano più la donna in giro. Al fratello della donna purtroppo è toccato casualmente l’arduo di entrare in casa, utilizzando le chiavi fornite dai vicini, sfondando una porta, per poi assistere alla terribile scena. Un dramma, le cui cause possono essere sia un suicidio volontario, sia un omicidio.

Per ora si sa con certezza che la donna è morta a causa di coltellate. Per quanto riguarda il bambino, si sta provvedendo alle dovute indagini. Il medico legale effettuerà infatti un esame esterno sui due corpi. Si attendono risvolti.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più