Proteste al Monaldi, un manifestante minaccia di lanciarsi nel vuoto

ospedale monaldi

Attimi di terrore questa mattina all’ospedale Monaldi di Napoli. Un gruppo di manifestanti si è recato sui balconi dell’ospedale e uno di questi ha addirittura minacciato di lanciarsi nel vuoto. Così sul posto è intervenuta la Digos, la Polizia e i Vigili del Fuoco. La polemica è relativa alle 170 persone che da domani cominceranno la loro esperienza formativa per il Monaldi, Cto e Cotugno (Azienda dei Colli). Secondo i manifestanti, circa 30, i criteri che hanno dato vita ad una lista di preferenza è stata costruita in maniera poco chiara.

La nostra azienda, – spiega il direttore sanitario, Nicola Silvestri – non ha voce in capitolo nella scelta dei nominativi che sono stati inseriti nella graduatoria. E’ un progetto al quale l’Azienda dei Colli ha aderito, come altri ospedali, ricevendo le liste dall’Arlas, compilate da un’apposita commissione, ed é a quella che, eventualmente, i manifestanti devono inoltrare richiesta per accedere agli atti”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più