Allarme “baby gang” a Casoria. Il fenomeno aumenta!

Baby gang

Allarme microcriminalità a Casoria. Soprattutto nel fine settimana la cittadina del napoletano, secondo le dichiarazioni dei cittadini, si trasforma in un palco dove bande di baby criminali possono agire in maniera indisturbata. In particolare, parecchi furti e atti criminosi avvengono il sabato sera. I gruppi di ragazzini, spesso armati, passeggiano per la città per beccare la propria vittima. A volte derubano cellulari, altre volte portafogli, scippano, altrove minacciano e rapinano. Proprio qualche sabato fa, una ragazza venne malmenata solo a causa del classico”gioco di sguardi”.

E ora dopo l’ennesimo fatto criminale, denunciato da un abitante il cui figlio quattordicenne è stato rapinato del cellulare da due ragazzi armati a bordo di una Liberty, come anche si legge dai social network, è stato lanciato un allarme virtuale alle forze dell’ordine affinchè per il comune ci siano maggiori controlli, anche e sopratutto nel fine settimana.

La situazione è diventata insostenibile: i giovani, di età inferiore ai 18 anni, anzichè restare in città nel week end, preferiscono spostarsi anche con i mezzi a Napoli per evitare di essere malmenati o derubati dai ragazzini in moto e a volto scoperto. I casoriani per questo si appellano alle istituzioni e chiedono aiuto: in un post su facebook, in un ultima richiesta disperata così si legge: “…denunciare le forze dell’ordine completamente assenti sia di sera durante tutta la settimana ed in particolar modo il sabato e la domenica dove arriva tanta di quella marmaglia che tutti voi abitanti di Casoria vedete,certamente vedete…non é possibile mettere tre/quattro posti di blocco della polizia municipale che almeno controllino tutto questo viavai di scooter di ragazzi senza casco,sosta selvaggia etc.etc. Sapendo di poter essere controllati,fermati ed eventualmente multati, tanti balordi come quelli di ieri sera probabilmente prima di venire a delinquere ci pensano un pò. FACCIAMO QUALCOSA!”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più